Tornare a casa dopo un viaggio: spaesati e malinconici.

A chi non è mai capitato? tornare a casa dopo un viaggio pazzesco e sentirsi come spaesati, nel posto sbagliato, tristi e malinconici.

Che si chiami Mal d’Africa, d’Europa, d’America, Asia o Australia poco importa, la sensazione è la stessa, tornare alla quotidianità di tutti i giorni ci scombussola più di 7 ore su un pulmino scassato africano.

Non ci sono colazioni a buffet, esco dalla mia camera e trovo il salotto al posto della reception di un hotel. Arrivo al piano zero e salgo sul bus senza cartina, so bene dove devo andare.

A pranzo torno a casa, le giornate non le organizzo io, perchè lo ha già fatto il mio lavoro. Vado così di fretta che rischio di non accorgermi nemmeno che le giornate passino una dietro l’altra.

Ma che triste tornare a sta vita!

E allora vale la pena fermarsi e, dopo i doveri, fare qualcosa che dia un senso diverso alle 24 ore!

Cosa fare? La prima cosa che mi viene in mente è quella di prenotare il prossimo viaggio, così per riniziare a girare il mondo, almeno con i pensieri!

Per chi ama viaggiare, per chi si sente cittadino del mondo, non è facile tornare a casa e riniziare la vita di sempre. Vorremmo essere sempre in viaggio, anche lavorando, purchè sia in una nuova terra, con diverse persone, culture e abitudini.

La cosa migliore da fare, se non si ha la possibilità di ripartire, è allora provare a “sentirsi in viaggio” anche a casa propria. Perchè no? Vivere con quell’entusiasmo che solo la vacanza regala, andare in giro a scoprire nuovi luoghi e passare giornate diverse dal solito.

Sentirsi bene, apprezzare la vita di tutti i giorni cercando di inserire sempre qualcosa di diverso che possa rendere meno noiose le giornate!

Organizzare, uscire, esplorare, vivere.

In vacanza facciamo tardi anche se il giorno dopo la visita di un museo è programmata alle 09:00… certo partire con lo stesso entusiamo la mattina diretti al lavoro non è semplice, ma sta tutto nel come ci approcciamo alla vita..

L’abbiamo sempre detto, il viaggio parte prima di tutto dentro noi.

Perchè viaggiare è prima di tutto uno stile di vita!

Sicuramente la bella stagione aiuta, sia per organizzare mini weekend che uscite dopo il lavoro, e allora ben venga.. approfittiamo di questa occasione!

Così come viaggiare oltre oceano, è bello scoprire anche i luoghi che ci circondano, quelle zone vicine spesso sottovalutate o non considerate.

#traveltobefree #springtime #traveltobealive #wayoflife #travelling #mylifeontheroad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...