Il nostro arrivo a Cadiz: amore a prima vista!

Dopo un paio d’ore di macchina, alle 22 finalmente “Bienvenidos a Cadiz”!

Tralasciando il fatto che ci è voluta un’ora per trovare l’albergo, scortate da un taxista gentilissimo arriviamo al Patagonia Sur Hotel.

Più in centro non si può: uscendo dall’albergo, 10 metri e si è alla Cattedrale. (parcheggio privato dell’hotel 16 euro al giorno).

Siamo stanche morte (stamattina eravamo a Malaga… 227 km fa), ma andiamo subito a fare un giro per le vie vicino l’albergo. Sono ormai le undici e mezza passate di un lunedì sera e, anche se siamo in una nazione che pare non dorma mai, i bar stanno chiudendo e il traffico pian piano diminuisce.

Nonostante il buio e la notte fonda alle porte l’aria ci piace, il centro è carinissimo, così come le case, le strade sul mare, questa città ci trasmette da subito emozioni positive: innamorate a prima vista!

noche-de-verano-en-cadiz

Troviamo la Hamburgeseria La Huella in calle plocia 3 aperta (anche i vegetariani qui sopravvivono tranquilli.. patatine, olive e insalata non mancano mai!) e, con la pancia piena finalmente ci rilassiamo, riguardiamo le foto fatte durante questa giornata, pensiamo a quante cose viste in un solo giorno…  e siamo felici.

Felici e con la “risarella da vacanza”, come la chiamo io! Torniamo in albergo dopo poco, ma prima di addormentarci passiamo ore a ridere guardando i nostri video.. Soprattutto quello del (quasi) incidente .. Ve lo ricordate? Ma le nostre smorfie? 😀

Il mattino dopo la sveglia suona presto, è una bellissima giornata e non vediamo l’ora di scoprire Cadiz.

Anche qui le cose da vedere sarebbero parecchie: la cattedrale, il teatro romano (che noi però evitiamo avendolo già visto a Malaga), il castello di San Sebastian, l’antico barrio de Santa Maria e il quartiere del carnevale, barrio la viña.

Colazione vicino all’hotel, nella piazza della cattedrale, sconsigliata!

La vista ovviamente è bellissima, il cibo un po’ meno… oltrepassate la cattedrale e addentratevi nell’unica via a destra che vi porterà nel centro del pueblo, la si che troverete un’ottimo desayuno, sia come street food che comodamente seduti!

DSC_0324

11256530_10152879645123457_1246776540_n

La cattedrale è bellissima, ricostruita in perfetto stile barocco, ha per fortuna un po’ più di spazio rispetto a quella di Malaga essendo la piazza che la ospita molto più grande.

Come ogni città dell’Andalusia che si rispetti, le vie sono strette e adornate di fiori, alcune sono così piccole che si passa a turno!

DSC_0337 DSC_0340 - Copia DSC_0348 - Copia

Ci sono tantissimi negozietti, la nostra passeggiata è allietata da artisti di strada che suonano, ballano… che gioia, questo è il mood giusto per iniziare la giornata!

Ci godiamo un po di shopping e, tra un ventaglio e un paio di espadrillas (ne trovate di tutti i tipi!), finiamo alla Torre Tavira, attrazione che NON potete perdervi se venite a Cadiz!

Una torre panoramica che costituisce la vetta più alta del centro storico; qui (pagando 6 euro per il biglietto) accediamo alla camera oscura insieme ad un altro gruppo di turisti.

Camera oscura? che? cosa? Tranquilli, niente di horror, semplicemente una camera all’interno della quale viene proiettata un’immagine viva di ciò che sta accadendo in questo preciso istante a Cadiz!

Una torre abbastanza alta, due lenti giganti, uno specchio ed il gioco è fatto: Cadiz è davanti a noi, una panoramica a 360° di ciò che sta accadendo in questo istante e un’ottima spiegazione della guida che ci racconta la storia, i monumenti e le usanze dei #caditani !

Nella torre, prima o dopo la visita, dedicate qualche minuto alla meravigliosa vista dal terrazzo: dopo un po’ di strettissime scale a chiocciola raggiungiamo l’ultimo piano.. da qui la vista è pazzesca, Cadiz ci stupisce sempre di più e già da ora iniziamo a pensare quando potremo tornarci prossimamente!

CSC_0422 CSC_0423 CSC_0424  DSC_0392

11291311_10152879645233457_283423787_n

Pranzo al sacco e ci dirigiamo in spiaggia, in una delle più conosciute : la caleta.

Piccola, ma molto carina. Davanti a noi un mare che luccica e tante barchette ancorate poco distanti dalla riva.

DSC_0408 DSC_0411

CSC_0431

L’acqua è gelida, ma il sole scotta.. quindi niente bagno ma un paio d’ore di relax e abbronzatura!

Sopra la spiaggia, salendo le scale, ci troviamo davanti al Quilla, posto consigliatissimo per fare aperitivo. Ci lavora Xavi, un caditano con accento romano che ci ha fatto morire dal ridere; ha vissuto 6 anni a Roma e si dev’essere completamente dimenticato delle sue origini! Ci ho messo un po’ a capire che non fosse un connazionale, comunque è molto gentile e vi saprà dare le dritte giuste per ristoranti e locali nella zona!

11304325_10152879645223457_2059190014_n

Vi consiglio assolutamente di passare al cafè de Levante in calle Rosario, è una tappa obbligatoria per chi viene a Cadiz. Si tratta di un piccolo e storico bar con un buonissimo mojito e un ottimo caffè (finalmente!).

Cadiz è conosciuta per essere un pueblo con forti influenze italiane, ci sono tantissimi discendenti qui in zona, tra cui Alfonso che lavora proprio al cafè de Levante! (visitate la pagine fb!)

Dopo l’aperitivo in spiaggia ci dirigiamo nei quartieri più conosciuti della città: il barrio la viña è così chiamato perchè un tempo in questa zona, priva che venisse edificata, sorgeva una vasta zona di vigneti. 

In realtà, in questi quartieri, non c’è qualcosa in particolare da descrivere.. sono caratteristici, con case piccole e principalmente bianche, con vie strette, balconi colmi di fiori e piccoli tapas bar agli angoli delle strade. Per capire perchè ci siamo innamorate di Cadiz, bisogna andarci, camminare lungo quelle stradine e chiacchierare con la gente del posto.

11292929_10152879645188457_2023923365_n 11301356_10152879645178457_927712296_n

11292691_10152879645203457_1926849356_n

Per una buona cena, vi consiglio il ristorante Cumbres Mayores che è in pieno centro storico! Non è cheap ma neanche carissimo, di ottima qualità e potrete assaggiare vere e proprie specialità andaluse! (anche noi lo abbiamo scoperto tramite consiglio dei caditani!)

Per chi mangia carne dicono che qui ci siano le migliori tipologie di jamon e chorizo, io posso confermare che anche la qualità dei formaggi è altissima.

Inoltre il ristorante è in stile rustico, dai colori caldi e molto accoglienti, il personale è davvero gentile.

11259039_10152879647513457_1595365575_n

Qui abbiamo provato lo sherry e dobbiamo dirvelo….. Non ci è piaciuto per niente!

Il cameriere se l’è un po’ presa sul personale… (essendo un loro vino tipico) ma credetemi proprio non riuscivamo a buttarlo giù.. (chi di voi l’ha provato?)

La nostra seconda notte a Cadiz finisce al Cafè de Levante di cui vi ho parlato poco fa, abbiamo chiacchierato a lungo con Alfonso e, dopo aver conosciuto diverse persone dall’inizio del nostro tour, anche stasera restiamo affascianate da come gli spagnoli conoscano così bene la storia della loro terra, la loro cultura. Non so se conoscendo ragazzi in giro per l’Italia accadrebbe lo stesso.. O si?

Alfonso ci ha riassunto in breve secoli di colonizzazione araba, ci ha consigliato i posti da visitare in Spagna (non ce n’è uno che non abbia visitato), ci ha raccontato le differenze tra il sud e il nord di questa nazione, i suoi occhi brillano quando parla della Spagna, come quelli di Xavi, di Daniel e di tutti i giovani conosciuti fin ora.

11292786_10152879645128457_225524465_n

È stato un vero piacere vivere Cadiz, anche se solo per un giorno e due notti!

Domani si riparte.. Ci aspettano 306 km con destinazione ultima Granada!

Oggi salutiamo il mare per addentrarci nell’entroterra… Mancano ancora 3 tappe e non vedo l’ora di raccontarvele tutte!

Hasta Luego!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...