Taranto: la città dei due mari

La seconda tappa di questo meraviglioso tour è proprio a Taranto.

Anche qui, decido di iniziare il giro proprio dalla città vecchia che vanta anni di storia.

Girare per i vicoli di questi quartieri storici non è forse la cosa più sicura al mondo ma, secondo la mia esperienza, posso confermare che tutto è filato liscio!

(Dico questo perchè, a differenza di altre città, Taranto Vecchia è meno valorizzata a livello turistico e quindi meno abituata. Le vie sono così strette che quasi sembra di entrare dentro le case!)

I raggi di sole entrano nei vicoli stretti, i bambini giocano, le porte delle case sono tutte aperte, chi pranza, chi siede sulle scale a guardare noi che passeggiamo, una donna stende i panni e chiacchiera con la vicina, le finestre sono così vicine una con l’altra che sembra che tutti vivano come una grande famiglia.

Quartieri antichi, con case vecchie e malconce, ma che rendono questo luogo davvero affascinante.

13331028_1556963214599247_1911861251679070385_n

 

Un tripudio di colori vivaci, vivaci come i bambini che si rincorrono fra queste vie; vivaci come i colori dei panni stesi, vivaci come noi che ammiriamo il fascino di una città che per capirla bisogna solo viverla.

13346451_1556963221265913_3145199258671117879_n

A Taranto vecchia non può mancare un aperitivo fresco con vista mare.

Per soli 5 euro abbiamo mangiato ricci appena pescati, seduti su una panchina e un sole ormai estivo. Credo sia stato l’aperitivo migliore di sempre!

ricci

Con la pancia piena siamo pronti per continuare il nostro giro della città verso il Castello Aragonese! Vi consiglio di fare la visita guidata (oltretutto gratuita) che dura circa due ore.

Vederlo da fuori è magnifico, ma entrare e scoprirne la storia e gli avvenimenti che in cui è stato protagonista lo è ancora di più.

huilhò

13321800_1556963257932576_2458170900381830148_n

Accanto al castello ecco il ponte girevole, che collega l’isola del Borgo Antico con la penisola del Borgo Nuovo.

Questo ponte sovrasta un canale navigabile che unisce il mar Grande al mar Piccolo: da qui Tarano prende il nome di  Città dei due Mari.

Questa struttura, insieme al castello, alle colonne doriche e alle numerose testimonianze del passato, fanno di Taranto una città ricca di storia, città che merita di essere visitata in toto.

Anche il centro della città nuova è bellissimo, così come il lungo mare.

13312615_1556963327932569_2007468877004318975_n

13310522_1556963331265902_676650527696406009_n

Insomma Taranto è da scoprire, visitare e soprattutto vivere non appena avrete tempo!

Ci vediamo a Matera, unica tappa del nostro tour in Basilicata!

 

 

 

5 thoughts on “Taranto: la città dei due mari

  1. Pingback: Dalla Sardegna alla Puglia per conoscere Taranto!

    • È un vero peccato, anche se forse questo suo non essere valorizzata la rende meno turistica e quindi più vera.
      Bari vecchia ad esempio è super valorizzata ma tanto, forse troppo, turistica. Taranto comunque è stupenda, da ogni parte del ponte !

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...